Home arrow America Latina
America Latina
Se Garcķa Mįrquez e Oliver Stone fanno 'rosicare' Pigi Battista Stampa E-mail
Latinoamerica 108, n.3, lug-set 2009

Il 13 agosto scorso il sito cubadebate.cu, in occasione dell’ottantatreesimo compleanno di Fidel Castro, ha pubblicato un suo ritratto di tre pagine scritto da Gabriel García Márquez, premio Nobel della letteratura 1982. Il ritratto si ispira chiaramente a Il mestiere della parola parlata, il saggio sul líder cubano che il Nobel colombiano scrisse nel 1988 come prologo all’intervista di 16 ore che avevo realizzato con Castro e che stava per essere pubblicata in varie parti del mondo. (...)

L’articolo completo potrà essere letto nel libro Politicamente scorretto 2 edito prossimamente da M. Tropea Editore.

 

Leggi tutto...
Gli ultimi giorni del Che raccontati da Pombo (che gli sopravvisse in Bolivia) Stampa E-mail
Latinoamerica n.108, n.3, lug/set 2009

Nel numero scorso di questa rivista abbiamo pubblicato l’acuta riflessione di Harry Villegas detto Pombo sull’America latina che cambia e si riscatta, pur fra limiti e contraddizioni. Harry Villegas è un generale di brigata cubano in pensione che, scelto da Che Guevara come portaordini quando era poco più che un  adolescente e si era votato agli ideali della Rivoluzione, lo seguì in tutta la sua avventura umana e politica a Cuba, in Congo e in Bolivia. Lì sopravvisse al suo maestro insieme ad altri cinque compagni, che guidò alla salvezza dopo aver affrontato e superato più di trenta conflitti a fuoco, in Bolivia, in Cile e poi all’Avana. (…)

POMBO: è pericoloso… per ottenere ciò che vogliamo in America Latina… no, non registrare ancora… è pericoloso perché… per esempio, c’è Rieter, lo conosci, no? Il tedesco che si autodefinisce il padre del socialismo del ventunesimo secolo, che contrappone al socialismo del ventesimo secolo. Dunque, in qualche misura, lo contrappone a noi, lo contrappone a…

MINÀ: Dillo dopo il ciak, aspetta. Ti domando tre cose difficili, per così dire, che tu sicuramente saprai spiegarmi alla luce della tua storia e della tua esperienza. La prima: è vero che Regis Debray fece tutto il contrario di ciò che voi, tu e altri compagni del Che, gli consigliaste di fare al momento di lasciare il luogo dove si incontrò con voi?  (...)

L’articolo completo potrà essere letto nel libro Politicamente scorretto 2 edito prossimamente da M. Tropea Editore.

 

Leggi tutto...
Una polemica con Pierluigi Battista Stampa E-mail
Pubblicato in "Storia di una messa in scena", Latinoamerica 106/107, n.1-2, gen-giu 2009

Questa è la risposta all'attacco che Pierluigi Battista mi ha fatto sul "Corriere della Sera" riguardo al mio commento "Le dimenticanze della bloguera di moda, Yoani Sanchez" pubblicato in questo sito il 4 maggio scorso. Battista aveva affermato cose che io non ho mai detto, scritto e fatto, ma si è guardato bene dal rispondere agli argomenti precisi che segnalavo. Nel nome della democrazia sempre citata, il "Corriere della Sera" però non ha pubblicato il mio chiarimento. Così, oltre a dire grazie ai colleghi di Articolo21 che lo hanno reso noto, lo faccio anch'io. I particolari di questa vicenda molto singolare e legata alla cyberguerra che, su idea di Donald Rumsfeld (ex ministro della Difesa Usa), una volta di più gli Stati Uniti hanno montato contro Cuba da qualche anno, li potrete leggere sul numero 106/107 di Latinoamerica, che uscirà all'inizio di giugno nelle librerie Feltrinelli e nelle librerie indipendenti.

 

La bloguera cubana scalza, ma all'università

Dopo i dubbi che ho espresso sul mio sito alla campagna portata avanti da Yoani Sanchez, la bloguera cubana antisistema attualmente più “alla moda” e sponsorizzata dal gruppo Prisa, editore di El Pais, è abbastanza grottesco che Pierluigi Battista indichi proprio me come “un giornalista che, a casa sua, gode di ogni libertà e la usi impropriamente per segnalare i nemici della rivoluzione cubana”. (...)

L’articolo completo potrà essere letto nel libro Politicamente scorretto 2 edito prossimamente da M. Tropea Editore.

 

Leggi tutto...
Le dimenticanze della bloggera di moda, Yoani Sanchez Stampa E-mail
www.giannimina.it, pubblicato anche in "Storia di una messa in scena", Latinoamerica 106/107, n.1-2 gen-giu 2009

Non tanto per l’informazione a Cuba, ma per la disinformazione che regna in Italia, mi ha colpito il candore di un lettore del mio sito che giudica il lavoro di Yoani Sanchez, “la bloggera che sfida Castro”, scevro da ideologie o interessi poltici.

Basterebbe, infatti, la propaganda che le viene fatta nel nostro paese per capire la portata dell’operazione che è stata messa su.

C’è un intero continente con tutti i nuovi presidenti finalmente presentabili dell’America latina che non solo chiede agli Stati uniti la cancellazione dell’embargo, ma si sta battendo anche per il rientro di Cuba in tutti gli organismi dai quali l’isola era stata prepotentemente esclusa per volere proprio degli Stati uniti. (...)

L’articolo completo potrà essere letto nel libro Politicamente scorretto 2 edito prossimamente da M. Tropea Editore.

 

<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 21 - 24 di 130
Chi č online
Abbiamo 14 visitatori online
GME Shop

Warning: mysql_fetch_row(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.giannimina.it/home/stats/php-stats.recphp.php on line 466