Home arrow Sport
Sport
Ultras Stampa E-mail
"Il Manifesto",  24 marzo 2004

Silvio Berlusconi lo aveva detto «Se non variamo il decreto che spalma in cinque anni i debiti del calcio professionista italiano col fisco e l'Enpals, può scoppiare la rivoluzione”. Il cavaliere, che oltre a essere un presidente operaio, un affarista, un posteggiatore e un tecnico di calcio è anche un indovino, evidentemente lo prevedeva e puntualmente domenica scorsa, a Roma, è scoppiato l'inferno all'Olimpico, a metà del derby cittadino e alcuni pretoriani del tifo sono scesi in campo indisturbati per ingiungere a Totti e compagni di andarsene a casa “... se non volevano che succedesse qualcosa”. A quel punto Adriano Galliani, vicepresidente esecutivo del Milan e presidente della Lega, Confindustria del calcio, si è autonominato ministro dell'Interno ed esautorando tutti insieme, in un attimo, il prefetto di Roma Achille Serra, il questore Cavaliere e il colonnello dei carabinieri di zona, oltre alla Federcalcio, ha consigliato, via cellulare, all'arbitro Rosetti, di accettare il ricatto. Ora passi per il giovane direttore di gara le cui decisioni in campo, per regolamento non avrebbero dovuto però essere influenzate da nessuno, meno che mai dal vice presidente del club che contende alla Roma (ma per ora anche alla Lazio) lo scudetto.

Leggi tutto...
Pallone gonfiato Stampa E-mail
"Il Manifesto", 27 febbraio 2004

Con l'arrivo in massa della guardia di finanza inviata dalla procura di Roma nelle sedi di club calcistici di A e B e presto inevitabilmente nei palazzo del calcio (Figc, Lega e anche la Gea, società che fuori da ogni decenza rappresenta da sola un numero di giocatori e tecnici pari a più di dieci squadre, con relative riserve) si è aperta, per l'insensato mondo del pallone nostrano, la stagione della resa dei conti. Era inevitabile perchè non esiste nella società italiana un settore che, negli ultimi anni, abbia evaso di più tutte le regole economiche, amministrative, gli obblighi sociali per non parlare dei comportamenti etici e del buon gusto.

Leggi tutto...
Calcio e trappole Stampa E-mail
"Il Manifesto", 8 Agosto 2003

Carraro, presidente ormai precario della Federcalcio, gliela avevano giurata da quando aveva varato i calendari lasciando definitivamente in C1 il Catania. I nemici erano molti, dal sindaco Scapagnini, medico di fiducia di Berlusconi, ai tanti avvocati siciliani di Alleanza nazionale. Ma Carraro avrebbe resistito, se non gliavessero preparato una trappola proprio a casa sua, all Federcalcio.

Leggi tutto...
Un calcio fallito e bugiardo Stampa E-mail
"Il Manifesto" - 21 agosto 2002

Il calcio italiano fallito e bugiardo ha chiesto ieri lo stato di crisi. Lo ha fatto con la voce del geometra Adriano Galliani, presidente della Lega nonché (con assoluta faccia tosta) anche amministratore delegato del Milan.

Ora, a parte il grottesco della situazione, visto che Galliani ha chiesto a Carraro, presidente della Federazione, di chiedere a Berlusconi (capo del governo) quello che lui avrebbe potuto chiedere più celermente all'uomo che lo ha inventato e frequenta certo con più assiduità del povero Carraro, ci intriga verificare se, ancora una volta, il gioco del pallone sarà considerato nel nostro paese, più importante di qualunque altra attività dei cittadini, più importante di qualunque altra industria. E questo, se consideriamo che alla Fiat, per esempio, la scorciatoia finanziaria dello stato di crisi è stata recentemente negata.

Leggi tutto...
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 Prossimo > Fine >>

Risultati 21 - 24 di 32
Chi č online
Abbiamo 17 visitatori online
GME Shop

Warning: mysql_fetch_row(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.giannimina.it/home/stats/php-stats.recphp.php on line 466