Home arrow Attualitā
Attualitā
"Carovane" in partenza a Piacenza Stampa E-mail
"Il Manifesto",l 29 agosto 2004


C'è un'idea di fondo logica ed etica negli appuntamenti della settimana letteraria Carovane , che comincia domani a Piacenza con il premio di poesia intitolato a Nicolas Guillen. L'idea ha a che fare con l'impegno dell'intellettuale nella ingiusta e ipocrita società in cui viviamo. Ha a che fare con il dovere di evitare l'ambiguità, con l'obbligo di rendere esplicita la propria parola di testimonianza e di denuncia. Per questo, quando Maurizio Bottigelli ed Enzo Carra - i due librai organizzatori di questo vero e proprio festival della saggistica - mi hanno chiesto aiuto, a motivarmi profondamente è stata l'idea che potessero riunirsi domani pomeriggio alle 18 in piazza Duomo a Piacenza, per il seminario «diritti e libertà», Adolfo Perez Esquivel, Nobel per la pace, il grande poeta Ernesto Cardenal e Eduardo Galeano, oggi l'intellettuale più sincero e corrosivo del continente latinoamericano, quando si parla di libertà e di diritti. In tempi in cui, nel nome di una presunta sicurezza, la nazione leader del mondo cosiddetto democratico mortifica i diritti di migliaia e migliaia di persone, Perez Esquivel - carcerato e torturato dalla dittatura militare argentina alla fine degli anni 70 e scampato per miracolo ai voli della morte che scaricavano i «sovversivi» in pasto ai pescecani - ha firmato senza esitare, a maggio, un appello mondiale sul diritto di esistere della revolucion cubana, dopo l'inasprimento delle sanzioni volute dal governo di Bush junior.

Leggi tutto...
Il rinascimento di un genere Stampa E-mail
"Vivaverdi" , gennaio-aprile 2004


Il favore che ho riscontrato nel corso degli ultimi mesi verso il mio film-documentario In viaggio con Che Guevara (dove Alberto Granado, il vecchio compagno di Ernesto Guevara nell'avventura giovanile del 1952 attraverso l'America Latina, ripercorre i luoghi di quell'esperienza con il Che , che cambiò la vita di entrambi), mi suggerisce una riflessione sui motivi del ritorno come genere del documentario nella narrazione del mondo moderno.

Leggi tutto...
Le dolorose ipocrisie della guerra Stampa E-mail
"Il Manifesto", 14 novembre 2003

Quello che più sconcerta nel dolore di questa carneficina di italiani a Nassiriya, troppi dei quali ragazzi, non è solo l'atto feroce e disperato degli attentatori, ma anche l'ipocrisia e la retorica d'accatto della maggior parte dei nostri politici, molti dei quali presunti progressisti.

Siamo andati a immolare in Iraq la vita di alcuni fra i migliori cittadini del nostro paese in una guerra dove nessuno, salvo George W. Bush, ci aveva invitato e che solo l'attuale presidente degli Stati Uniti e i signori della guerra, dell'energia e del petrolio che lo hanno eletto (anche con qualche frode in Florida) avevano interesse a dichiarare.

Leggi tutto...
Ilaria Alpi, il piu’ crudele dei giorni Stampa E-mail
"Il Manifesto",  20/03/03


Nove anni dopo l'assassinio a Mogadiscio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin esce la settimana prossima con cento copie il film che il regista Ferdinando Vicentini Orgnani ha tratto dalla minuziosa ricostruzione del crimine realizzato nel libro L'esecuzione (Edizione Kaos) da Luciana e Giorgio Alpi, genitori di Ilaria, insieme a Maurizio Torrealta e Mariangela Gritta Grainer.

Leggi tutto...
<< Inizio < Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Prossimo > Fine >>

Risultati 17 - 20 di 40
Chi č online
Abbiamo 13 visitatori online
GME Shop

Warning: mysql_fetch_row(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.giannimina.it/home/stats/php-stats.recphp.php on line 466