Home arrow America Latina arrow Il difficile esercizio di raccontare con onestā Cuba e il suo leader
Il difficile esercizio di raccontare con onestā Cuba e il suo leader Stampa E-mail
Latinoamerica n. 100, n. 3, lug/set 3007

Il numero 100 di una rivista che si chiama Latinoamerica, e che all'inizio si chiamava Cubana, non poteva che dedicare le pagine del settore “Analisi” a Fidel Castro, nel bene e nel male il massimo protagonista della rivoluzione cubana che ha fatto assurgere, negli ultimi cinquant’anni, un’isola dei Caraibi a caso politico mondiale e a laboratorio ideologico della Sinistra, non meno influente di quanto lo fu, all’inizio del secolo passato, quello che Lenin mise in marcia in Russia e nel mondo.

Una realtà assolutamente impensabile, che ci ha posto il problema di come raccontare questa anomalia che resiste da mezzo secolo, di quali voci scegliere per farlo e anche di quale dovesse essere il nostro atteggiamento, visto che il pregiudizio, istillato dagli Stati Uniti e che ha influenzato tutta l’informazione occidentale dagli anni ‘60 ad oggi, non ha impedito al leader cubano di diventare un protagonista del secondo Novecento. Anzi, smentendo quel pre-giudizio, Fidel, contro ogni previsione, è riuscito nell’impresa di fare di Cuba, al contrario di quasi tutte le altre nazioni latinoamericane, un paese povero ma non misero, dove gli standard di media di vita, di mortalità infantile, di istruzione, di cultura, di pratica sportiva possono rivaleggiare con quelli di paesi economicamente più attrezzati, e dove, anche se il trattamento nei riguardi di alcuni settori della dissidenza alla Rivoluzione è discutibile, è palese che i diritti fondamentali per un essere umano [casa, alimentazione, educazione, assistenza sanitaria] sono assicurati, a differenza di quanto succede in buona parte del mondo, anche di quello più ricco, come conferma, per esempio, la precarietà della vita dei ghetti delle città nordamericane. (...)

L’articolo completo potrà essere letto nel libro Politicamente scorretto 2 edito prossimamente da M. Tropea Editore.

 

 

< Precedente   Prossimo >
Chi č online
Abbiamo 29 visitatori online
GME Shop