Home arrow Archivio arrow America Latina arrow La coscienza collettiva e solidaristica di Cuba che spiega la sua lunga vita
La coscienza collettiva e solidaristica di Cuba che spiega la sua lunga vita Stampa E-mail
Latinoamerica n.105, n. 4, ott/dic 2008

Quella notte del 1° gennaio 1959 in cui Fulgencio Batista, il dittatore che governava Cuba con la complicità della mafia italoamericana, fuggì a Santo Domingo in un aereo stipato di pacchi di dollari, nessun politologo o editorialista nordamericano dell’epoca, per quanto lungimirante, si azzardò a presagire che il movimento di liberazione di Fidel Castro, Che Guevara, Camilo Cienfuegos che era riuscito a cacciare quell’ex sergente sadico, torturatore dei suoi avversari politici, avrebbe guidato per decenni l’isola dei Caraibi, da sempre ambita dagli Stati Uniti. (...)

L’articolo completo potrà essere letto nel libro Politicamente scorretto 2 edito prossimamente da M. Tropea Editore.

 

 

 

< Precedente   Prossimo >
Chi č online
Abbiamo 15 visitatori online
GME Shop

Warning: mysql_fetch_row(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /web/htdocs/www.giannimina.it/home/stats/php-stats.recphp.php on line 466